Comunicazione online,  Recensioni siti web

Nuovi arrivi online: L’espresso food&wine e Dissapore

Nell’ultima settimana il panorama web italiano dell’enogastronomia si è arricchito di due novità.
Il già citato Dissapore e L’espresso food&wine, canale tematico che raccoglie le diverse pubblicazioni del gruppo editoriale in un unico contenitore.

Analizziamoli in dettaglio.

Partiamo da L’espresso food&wine

Home Page L'espresso food&wine
Home Page L'espresso food&wine

Il linguaggio grafico non ricalca gli altri canali di L’espresso (classica testata a sfondo rosso), ma gode di una propria autonomia (oppure questo è il primo canale ad applicare un restyling che verrà poi ampliato a tutto il sito). E’ molto semplice, pulito e serioso, senza alcun elemento grafico che lo contraddistingua come portale enogastronomico.

L’home page utilizza un classico schema a 3 colonne, con la prima che veicola le novità e gli articoli in primo piano. La sensazione è tutto sommato di un certo ordine, nonostante un gran numero di contenuti.

La navigazione è chiara, così come la disposizione degli articoli e le informazioni a corredo (data, autore, eccetera). Ogni tanto le pagine sono lente ad aprirsi, forse anche per una ricchezza eccessiva di contenuti.

L’adv è evidente e ben posizionata.

Ampio spazio alle ricette ed agli eventi inviati dagli utenti , ed in parte agli articoli del blog del gruppo.

In conclusione un ottimo lavoro editoriale, con l’unico difetto di un’eccessiva visualizzazione di informazioni o di icone, che ogni tanto penalizzano la chiarezza del contenuto.

Di Dissapore abbiamo già parlato (qui e qui)

Home Page Dissapore
Home Page Dissapore

Il linguaggio grafico è più impattante di quello de L’espresso, puntando su uno stile bianco&nero che ricorda la carta stampata.

L’home page ricalca più un blog che un portale classico, con l’articolo in primo piano che occupa gran parte dell’home page, mentre gli articoli precedenti sono posizionati sotto di esso.

Originale, ma forse anche  un pò fastidiosa, la parte sovrastante la barra di navigazione, che oltre a contenere un banner ADV di medio formato, ripropone gli ultimi articoli.
Se in contemporanea è presente anche una foto grande nell’articolo principale, si rischia di dover scrollare la pagina per potere leggere l’intero articolo o vedere la foto nella sua interezza.

In conclusione, un sito orientato al contenuto (testuale e fotografico) con grande enfasi ai commenti degli utenti, che diventano parte integrante del contenuto del sito.

Due siti che lasceranno il segno, in attesa di vedere come seguiranno l’ormai prossimo Vinitaly.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.