Comunicazione online,  Ecommerce

Variazioni in rosso by Ornellaia

variaz Da questa mattina è possibile acquistare il nuovo vino di Tenuta dell’Ornellaia.
L’ordine minimo è di 3 bottiglie+10 euro di spedizione, si parte quindi da 115 Euro.
Difficile dire se li vale, visto che è un’anteprima. Diciamo che in questo caso si va sulla fiducia se si conoscono già i vini dell’Ornellaia o si crede nel “brand”.

Per acquistare è necessario effettuare una registrazione, semplice e chiara, ma con la necessità di reinserire l’indirizzo di spedizione (inserire l’opzione “copia dati di fatturazione” agevolerebbe). Il pagamento è tramite la piattaforma PayPal, quindi sia per gli utenti che hanno un account, sia per quello che non l’hanno che possono usufruire del pagamento diretto con carta di credito.

Sicuramente un iniziativa interessante, non solo dal lato commerciale, ma anche dal lato comunicativo. Sarà ancora più interessante sapere tra qualche mese come l’azienda considererà l’iniziativa.

Noi il nostro piccolo contributo allo sviluppo dell’ecommerce l’abbiamo dato. Adesso tocca agli appassionati comprare e alle aziende vendere.

A titolo di curiosità la nostra email di conferma ordine porta il n. 00586, chissà se sono partiti da 0 e quante sono state le email di prova 🙂

Ovviamente pubblicheremo la recensione del vino appena ci arriva.

6 commenti

  • Jacopo Cossater

    Grande curiosità nell’aspettare un tuo parere sull’assaggio.

    Un caro saluto,
    Jacopo

    P.s. Che poi, esattamente come scrivi, ci vuole molta fiducia nella nell’acquistare ‘al buio’. Ci aveva pensato anche Caprai, qualche anno fa, con uno speciale pinot nero in sole magnum, sole per l’online. Se chiamava Nero Outsider. Il sito è ancora online: http://www.neroutsider.it/
    In caso di iniziative simili, ma di produttori più piccoli/meno conosciuti, potrebbero tornare utili iniziative sullo stile dei tasting panel?

  • Max

    @jacopo
    Avevo visto il sito di neroutsider (avevo scritto anche per info, ma non mi hanno mai risposto), ma secondo me in quel progetto è stata sbagliata l’impostazione. Poche info sul vino, del perchè venderlo online. Mi ha dato l’impressione di un esperimento senza essere troppo convinti.
    Ornellaia mi sembra che invece abbia creato il giusto “mood”. Conto alla rovescia, video di presentazione, sito dedicato ed una struttura che sembra pronta un domani per vendere anche altri vini.

    Vedremo un pò, soprattutto all’assaggio 🙂

  • GIUSEPPE PALADINO

    Al disponibilissimo Max:
    Possibile che ancora non hai trovato qualcosa di buono da accompagnare alla bottiglia in parola?
    Un carissimo saluto
    Pino Paladino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.