Ecommerce,  Recensioni siti web

DesignWine.com: quando la creatività aiuta a vendere online

DesignWine.itSappiamo bene che in Italia l’e-commerce è quello che è, ovvero tantissimi negozi minori e pochi grossi. Se poi analizziamo il mondo del vino la situazione forse è ancora peggiore.

Tante le ragioni (e prima o poi ci dedicheremo almeno un post). Tra queste c’è sicuramente il fatto che vendere vino non è facile. Non lo è in enoteca con una bella bottiglia in mano, figuriamoci online quando solo i pixel possono cercare di comunicare il fascino e la bontà di un vino.

In molti cercano di vendere online vino, con siti che la maggior parte delle volte colpiscono più per la loro bruttezza che per i contenuti.

Certo se hai buoni prezzi, una bella selezione e un ottimo servizio clienti, puoi anche permetterti un sito brutto… ma il vino è emozione, convivialità, richiamo ad un territorio, ad un contesto.
Anche online devi cercare di creare la “giusta atmosfera”.

Molto difficile farlo quando devi vendere.

Ma un caso che ci piace c’è. E’ DesignWine, pubblicato da qualche mese (non a caso durante il periodo del Salone del Mobile) che cerca di coniugare design (già dal nome) e vendita del vino.
Certo il nome non è dei più originali, ma l’attenzione al layout grafico è sicuramente uno degli elementi distintivi.

Così come cercare di costruire una relazione ed una comunicazione basata sulla piacevolezza e l’emozione del vino.

Foto di forte impatto, font curati, così come il copy. Certo non un sito “leggerissimo”, ma comunque facile da navigare, grazie ad un menù di navigazione ben contrastato e con gli elementi di servizio(Chi siamo, Registrati, Carrello) posizionati dove ci si aspetterebbe di trovarli (e per un sito di ecommerce non è un elemento da sottovalutare).

Le Selezioni la fanno da padrone (Bianchi di montagna, Bollicine di primavera, ecc.), ed anche questa è una modalità che cerca di aiutare il Cliente a scegliere al meglio, magari secondo quello che aveva in mente o con proposte totalmente inedite. In più in questo modo si cerca di risolvere l’annoso problema del numero minimo di acquisto.
Altra modalità di navigazione è quella del “regalo” o i filtri per fascia di prezzo e scelta guidata.

Il numero dei vini non è certo elevato (sulle 100 etichette), la consegna è prevista solitamente in 48 ore.
Non sono previsti costi di spedizione e come già accennato l’acquisto minimo è di 6 bottiglie.

I  prezzi non sono certo convenienti, ma ci sono produttori di nicchia, difficilmente recuperabili ed è anche corretto pagare il lavoro di ricerca e di selezione.

In definitiva un sito che ci piace, che ci da l’idea che il vino prima di tutto piaccia a chi lo vende e che si percepisce nello stesso sito. Peccato che nella sezione Chi siamo manchino i nomi e i volti delle persone che ci sono dietro, che per un sito di ecommerce è sempre un punto a favore.

3 commenti

  • Simone

    Condivido. Sito ben curato e gradevole
    Mi permetto di fare alcune osservazioni.

    1- Rendering non ottimale su IE del menù di navigazione.
    2- Lo stesso menù forse necessiterebbe di font-size maggiore
    4- Le briciole di pane non sono funzionanti
    5- Link alla Home sul logo mancante
    6- Nella pagina delle selezioni poteva esserci un bottoncino “ordina” oltre al “maggiori informazioni”
    7- Ultimo ma non per questo di minore importanza. Con risoluzione 1024 la “Click to Action” “ordina” della scheda del vino resta sotto la piega (unico punto in cui è possibile ordinare); devrebbe essere il FOCUS principale dato che è un e-commerce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.