Ecommerce

+ 16% e-commerce in Italia

I dati sono stati presi da un articolo di La Repubblica del 21 Agosto 2010, ma purtroppo non indicano la fonte.

Se veritieri però, segnalano un incremento notevole, soprattutto in un periodo di crisi come questo.

Dopo la battuta di arresto del 2009, le previsioni per il 2010 vedono un incremento del 16% sul 2009 e del 13% rispetto al 2008.

Il settore che più ci interessa, l’alimentare e prodotti per la casa, cresce del 17%.

Ma un dato molto interessante è quello dell’abbigliamento, con il 51% di incremento. Il più alto di tutti.

Perché interessante?
Perchè negli ultimi 2 anni si è assistito in questo settore online al consolidamento di alcuni grossi player ed alla nascita di modalità alternative di vendita online.
Mi riferisco a yoox.com, vera corazzata della vendita online di abbigliamento  e alle vendite cosiddette private (dall’italianissimo saldiprivati.it al colosso  vente-privee).

E pensare che anni fa, quando la vendita di abbigliamento online latitava, le motivazioni erano quasi le stesse che ancora oggi si fanno alla vendita online di vino.
Esperienza virtuale non all’altezza della reale (toccare un tessuto, provare un vestito online non è tanto diverso da vedere una bottiglia dal vivo o poterla degustare prima dell’acquisto) e problemi con la taglia, quindi con i resi (non molto diverso dall’ordine minimo nel mondo del vino).

Nonostante questo, si è assistito ad un vero e proprio boom di questo settore.

Nel vino potrebbe succedere la stessa cosa? Ne parleremo.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.