Comunicazione online,  Eventi,  Recensioni siti web

MyVinitaly, quando internet è un problema e poi un’opportunità

Ormai il Vinitaly 2012 è alle porte. Partono quindi i preparativi su quali cantine visitare.

Ricordo la prima visita al Vinitaly, come un bambino che entra a Disneyland, meravigliato e molto spaesato. Volevo andare da tante cantine, ma senza catalogo in mano era impossibile. E così negli anni successivi conservavo tutti gli inviti cartacei che le aziende inviavano con l’indicazione dello stand, oppure le contattavo via telefono per conoscere l’ubicazione esatta e guadagnare tempo (qualcuna inviava anche le prime email)

Quando fu quindi pubblicato online il catalogo degli espositori, ma soprattutto il MyTour, ovvero la possibilità di salvare i nomi delle aziende con il loro stand, fu un servizio utilissimo. Poi, se non sbaglio, per un paio d’anni il servizio non fu più riproposto..

Quest’anno con il rilascio del nuovo sito (con qualche problemino) noto con piacere che il servizio è stato riattivato, con un nuovo nome: MyVinitaly e nuove funzionalità (aggiunta degli eventi, possibilità di inserire note, ecc.).

Ieri mattina ho cominciato ad utilizzarlo, ma mi sono accorto che mancava un’indicazione fondamentale sull’indicazione dello Stand del produttore.
Su Facebook tra appassionati e colleghi la cosa è stata notata… ma lavorando nell’ambiente, so che molte volte basta segnalare il problema per vederlo risolto.

Uso il modulo di contatto sul sito Vinitaly e dopo neanche due ore ricevo una telefonata direttamente da Verona, che mi avvisa che il servizio funziona se si utilizza Internet Explorer (ho fatto notare che i browser alternativi in Italia hanno circa il 55%-60% dell’utilizzo, sono ormai lontani i tempi in cui IE era maggioritario).

Ringrazio per la telefonata, e provo subito con Internet Explorer, ma il problema persiste.
Segnalo nuovamente la cosa, questa volta in maniera più dettagliata in modo da cercare di aiutare chi deve risolvere la cosa.

Stamattina ricevo un’email da parte di  Valea Martina, Brand Wine & Food di Vinitaly. Il problema sembra risolto. Accedo, sia con Internet Explorer che Chrome e finalmente funziona 😀

NOTA: se avevate già inserito dell’aziende, dovrete rifarlo, solo così apparirà l’indicazione dello stand.

In conclusione…il Vinitaly è una grande fiera, con tutto quello che comporta a livello di servizi, organizzazione eccetera, quindi è normale che non tutto sia perfetto ed in casi come questo diventa fondamentale essere tempestivi per risolvere un problema, ma è anche vero che nel 2012 la fiera inizia online molto prima del 25 marzo.

Ultimo suggerimento: a quando una cartina online del Vinitaly con l’indicazione dei corridoi degli stand? Magari in stile Google Maps? 2013?

5 commenti

  • Tiziana Sartori

    ieri ho visto il problema, ho sentito che già l’altro ieri era così, e l’ho divulgato. Il problema non riguarda solo myvinitaly, ma anche il sito vinitaly.com, le App mobile.vinitaly.com e aspettando.vinitaly.com.
    Poi se su google cerchi vinitaly.it ti si presenta il link principale con la descrizione e, sotto, i link per le principali sezioni, tipo “catalogo degli espositori”. Se si clicca su queste si viene rilanciati al sito “finto”, quello verde e blu per capirci, non quello vero con il marchietto color vino, le foto degli eventi, il menu ecc.
    Io ho provato con Safari, Firefox, Opera e Chrome, non avendo Explorer, ma anche fra chi naviga con quest’ultimo c’è chi casca bene e chi casca male. Poco fa degli hacjers hanno attaccato il sito del Vaticano: oltre aver risolto il problema in meno di mezz’ora, e nel frattempo hanno inondato il web di comunicati sulla cosa…. che sia perché lassù qualcuno li aiuta, o più semplicemente perché si danno – umilmente – da fare? (dico umilmente perché mi sembra che nel silenzio dell’organizzzione Vinitaly sul problema di umiltà ce ne sia poca.

  • Max Cochetti

    Ciao Tiziana,
    i problemi da te evidenziati sono quelli che trovi sull’articolo di Intravino. Sicuramente la pianificazione del tutto da parte di Vinitaly è stata superficiale, ma è evidente come negli ultimi giorni si stiano dando da fare per cercare di risolvere i problemi.
    L’importante è segnalarglielo, in modo che possano attivarsi.
    ciao,
    max

  • Max Cochetti

    Quella del dominio è proprio strana. Addirittura diceva scaduto prima del Vinitaly dello scorso anno…ma se l’hanno riattivato al volo è più facile ci fosse stato un problema di rinnovo. Certo che non accorgersene o accorgersene a pochi giorni dall’inizio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.