Enoteche con piccola cucina,  Enoteche vendita,  Romana, Vittoria, Forlanini,  Tutte,  Wine Bar - Enoteche al calice

Ross&Bianch

Settimana del Salone del Mobile e del Fuori Salone. Le zone clou sono impraticabili e così per godersi un attimo di tranquillità non resta che spostarsi in quelle meno battute. E così in zona Concordia è possibile trovare Ross&Bianch.
No, nessun errore di battitura, il nome è milanese e distingue in modo originale un nome che rischiava di essere banale.

L’enoteca non è grande, anzi. I tavolini sono molto ravvicinati, ma le pareti calde, i libri, le ampie vetrate e le luci soffuse al punto giusto rendono l’ambiente molto piacevole.

Un ampia lavagna non vi indicherà come prassi i vini al calice, ma i piatti da accompagnare al vino: gli immancabili taglieri di salumi e formaggi ma non solo, carne salada con avocado, magatello, strolghino e mozzarella di bufala, zuppa di fave, polenta con porcini, eccetera. Piatti quasi invernali, ma se è vero che siamo a metà aprile, la sera della recensione pioveva e non si superavano i 12 gradi, quindi piatti molto ben accetti, anche perché ben preparati.

E per i vini?
Massimiliano, uno dei soci, sarà pronto a dirvi a voce i vini della serata al calice e darvi qualche informazione sugli stessi. Non originalissimi, ma neanche banali, con alcuni piccoli produttori e produttori medio grandi, ma ben selezionati.

Prezzi dei vini al calice buoni così come delle specialità della piccola cucina.

In definitiva un posto molto piacevole, dove potersi gustare un calice anche al bancone, parlando di vino con l’oste.

 

Ross&Bianch
Via Pasquale Sottocorno, 11 – Milano [Mappa] – Tel. 02 76008728

ORARI Aperto lun-sab dalle 17:00 alle 01:00.

Visitato in data:  18 Aprile 2012

 

2 commenti

    • stefania

      Motiva il tuo voto…Commenti con email non valide non saranno pubblicati
      Personalmente ritengo inaccettabile che un’enoteca non abbia una carta di vini da esibire ai clienti!
      Il cliente deve avere la possibilità di visionare le caratteristiche dei vini, le cantine….e i prezzi….invece è ostaggio, come è capitato a noi, dell’arroganza dell’oste che infastidito dalle nostre lecite domande ci ha trattato con sufficienza, lanciandoci letteralmente sul tavolo bicchieri e vino bianco (senza cestello ghiacciato!). Consiglierei di rivedere i modi prima ancora della scelta dei vini tra l’altro modesta…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.