Comunicazione online,  Vini degustati

Franciacorta alla griglia

A furia di girare per cantine, niente di più facile che nascano rapporti di amicizia. Ma non parlo di quella superficiale, parlo di amicizia vera.

E così nascono occasioni dove un gruppo di appassionati, operatori e curiosi, usa la scusa del vino per ritrovarsi in compagnia. Nascono delle giornate all’insegna del divertimento, della musica, ma anche e soprattutto occasioni in cui il vino è vero protagonista, semplice spettatore e compagno di bisbocce.

Era settembre 2009 e con l’Associazione Quintomiglio avevamo organizzato un piccolo banco d’assaggio di vini bresciani. Avevo conosciuto Giovanni Arcari del progetto TerraUomoCielo pochi mesi prima, e mi aveva fatto assaggiare dei Franciacorta molto particolari, molto diversi da quelli a cui ero abituato. Erano due piccole cantine: Arici Colline della Stella e Camossi.

A distanza di anni, le due cantine ed i loro vini, sono sempre più cresciuti, denotando un fortissimo legale territoriale, tale per cui Arici imbottiglia solo vini “non dosati”, convinto nel dimostrare che Franciacorta non è solo marketing, ma un territorio che può anche dare ottimi prodotti. Camossi invece ha solo da pochissimo cominciato ad imbottigliare i suoi millesimati, ma con grandi risultati, soprattutto mettendoli sul mercato non appena sboccati, ma attendendo che il vino possa esprimersi al meglio (al Vinitaly 2012 ricordiamo un notevolissimo Franciacorta ExtraBrut 2006 sboccato ad Aprile 2010).

E così la giornata è stata utile per visitare i vigneti (che purtroppo ho saltato rientrando da Conegliano) e poi mettersi intorno ad un tavolo ed assaggiare qualche bottiglia (con dégorgement à la volée) che solo tra molti mesi, se non anni, andrà in commercio.

Se a questo ci aggiungete, la pasta fatta in casa, la carne alla griglia, tantissime altre bottiglie (tra cui quelle di Togni Rebaioli), tantissima passione e simpatia, potete capire come il vino vada sempre oltre all’essere una semplice bevanda.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.