Turismo del Vino

Enoturismo, il caso Bellavista

Il Festival della Franciacorta si è ormai ritagliato un appuntamento fisso nella seconda parte del mese di settembre. In questi anni ha cambiato formule e date, ma nelle ultime edizioni il Festival ha adottato la formula delle degustazioni direttamente nelle cantine dei produttori partecipanti.

Sabato 29 settembre 2012 abbiamo quindi deciso di prenotare presso la cantina Bellavista la visita con degustazione prevista dal programma.
Nonostante la giornata di pioggia, il flusso di visitatori è stato continuo. Controllo all’ingresso della prenotazione, ampio parcheggio, disponibilità e gentilezza nella fase di accoglienza.

Tour nelle cantine con un massimo di persone predeterminato (circa 30 persone, forse meno).
Inizio con una breve presentazione della Franciacorta e della cantina Bellavista, per poi, nelle aree dedicate alla fermentazione e affinamento dei vini, dedicarsi agli aspetti più “tecnici” della produzione delle bottiglie di Bellavista.

Accompagnatrice preparata e molto “aziendalista”. Attenta ad evidenziare il carattere di unicità di Bellavista tra le altre aziende franciacortine.

Infine la degustazione di due prodotti cardine, serviti in magnum: Bellavista Franciacorta Cuvée Brut e Bellavista Franciacorta Gran Cuvée 2007.

Cosa ci è piaciuto: l’organizzazione, la professionalità e la possibilità nella sala di degustazione di scambiare due parole sull’azienda e sui vini con la nostra accompagnatrice e i sommellier a disposizione (nonostante i tempi stretti tra un gruppo e l’altro)
Cosa non ci è piaciuto: il costo leggermente elevato di 20 Euro, l’impossibilità di acquistare in cantina e la mancanza di quel rapporto “diretto” con i titolari che si ha in cantine più piccole.

Comunque un buon esempio di come il “turismo del vino” possa essere non solo comunicazione del proprio prodotto, ma probabilmente anche una fonte di ricavi diversi dalla vendita del vino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.