Eventi,  Vini degustati

Vini di Vignaioli 2012 a Fornovo

Ennesimo successo di pubblico per questo piccolo, ma stra-interessante spazio dedicato ai vini ed ai vignaioli che si ritrovano insieme a Fornovo, due passi da Parma.

Il sito cita “naturale, vero, sincero, biologico, biodinamico, appassionato, autentico, semplice, ricco, umano” per definire la concezione di vino che spinge molti, se non tutti, i produttori presenti.

Occasione anche per il dibattito del lunedì mattina, dove i produttori si confrontano sui temi più “caldi” del momento, come l’uso della parola “naturale” e “biologico” (consiglio di leggere il post di  Gianpaolo Giacobbo su Intravino).

Parlando di vini e vignaioli, d’obbligo iniziare con gli Champagne di Francis Boulard, in particolare il Gran Cru ed il Vintage 2006.
Micro produzione quella di Altura, all’Isola del Giglio, con il bianco, ma soprattutto il rosso Saverio.
E sempre di un isola parliamo con il notevole Barrosu 2009 di Giovanni Montisci.
Così come il Baccabianca 2006 di Tenuta Grillo, un cortese che colpisce per profondità e territorialità.

Non conoscevo i vini alsaziani di Laurent Bannwarth, bella sorpresa, soprattutto con i due Pinot grigio, il 2009 ed il KVEVRI.

Freschissimo il Chianti Rufina 2007 di Cerreto Libri. E per rimanere in Toscana bello il Chianti Riserva 2008 di Porta di Vertine.
Per poi passare ad uno splendido Cirò Superiore 2009 di ‘A Vita ed al Barolo Otin Fiorin 2007 di Cappellano.

Una conferma su tutti i vini, ma con il suo vino base, il Terre Silvate 2011, La Distesa mi ha stupito ancora una volta. Grande vino a prezzo stra-umano.

L’amico Nino Barraco non smette di stupire, ottimi i 2011 cataratto e grillo ed un grande Pignatello 2008.

Buonissimo La Castellada con un Sauvignon 2004 veramente notevole.

E per chiudere (ma i produttori erano tantissimi e una mezza giornata è stata sufficiente solo per qualche assaggio) un “vinello” di quello che parti prevenuto, ma appena lo assaggi, cambi idea. Il Pignoletto frizzante sui lieviti di San Vito.

 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.