Consigliate,  Enoteche con piccola cucina,  Enoteche vendita,  Romana, Vittoria, Forlanini,  Tutte,  Vigentino, Gratosoglio,  Wine Bar - Enoteche al calice

El buscia

Per chi non lo sapesse “el büscia” vuol dire che frizza, che ha le bolle. Potete capire quanto può essere caratteristico un nome del genere per un’enoteca a Milano.

Nasce nel maggio del 2013 proprio dove finisce la circonvallazione interna da Porta Romana a Piazza 24 maggio, più precisamente all’angolo tra viale Beatrice d’Este e via Ripamonti.
In una zona che sta diventando un riferimento per chi ama il vino a Milano, a poche centinaia di metri troviamo anche ConvivioVinodromo e La Cieca.

Anche se nascosto dalle aiuole dell’ampio marciapiede, spiccano subito all’occhio le grosse lampadine che illuminano i bei ripiani in legno quadrati e sfalsati tra loro.

el buscia - interno
La cura sul progetto interno si vede, dalle pareti rifinite in legno a spacco e dai colori opachi, che riescono comunque a trasmettere calore, nonostante il nero antracite delle pareti, ai tavoli di legno di diverse altezze e grandezze.

el buscia - interno

Chi ci ha servito, Massimiliano Balestrieri, porta al locale tutti gli anni vissuti dedicandosi al vino come hobby, mescolando e rimettendo insieme un po’ le carte, in particolare dei vini italiani e francesi.
I metodi classico che troverete non sono etichette da grande distribuzione, ma medi e piccoli produttori di tutto livello, con parecchie bottiglie originali e anche da vitigni autoctoni (con qualche chicca come  un buonissimo rosé da uve autoctone portoghesi).

In mescita sono subito disponibili poco più di una decina di etichette (come detto quasi tutte bollicine), ma tutte le bottiglie in esposizione sono a disposizione per la mescita allo stesso prezzo di vendita.

Massimiliano Balestreri di el buscia

La piccola cucina offre una buona scelta di piatti e taglieri da accostare ai vini, sia per palati più tradizionali che per quelli più raffinati: tartare di tonno o di salmone e taglieri di salumi con bresaola e salsiccia di cinghiale.

IMG_4674

 

In definitiva, uno dei posti da scegliere se avete voglia di una “bolla”, sia da gustare, ma soprattutto da acquistare.

Ndr: con questa recensione inizia la collaborazione con Federica Tavazzi e Davide Rotta, giovani appassionati dell’enomondo milanese

El Buscia
Sito web | Viale Beatrice d’ Este 48, Milano [Mappa] – Tel. 02 4549 8762

ORARI
Lun: 17.00 – 22.00  Mar – Sab: 11.00 – 14.00, 16.30 – 22.00 Dom: 17.00 – 22.00

Visitato in data 25/10/2013

3 commenti

  • msa70

    Gennaio 2015, seconda e ultima chance: dieci minuti di attesa, 16€ per due bicchieri di bollicine Trentine al bancone (i prezzi non erano affissi, nè tantomeno comunicati) e, forse per disattenzione, neanche delle patatine offerte.
    Mi spiace ma siamo a Milano, e due pezzi di pane e tre fette di affettato fanno la differenza.
    Per la cronaca, confermo che esiste un menù con piattini a pagamento.
    A parte ciò il locale è accogliente, la scelta (di bollicine) è vasta ma è difficile scegliere in autonomia.
    Da notare che altrove chi azzarda una critica il più delle volte viene tacciato di falsità e/o congiura nei loro confronti.
    Gli do mezza stella anche per questa ragione.

  • martian

    beh allora, secondo me è più valido come negozio – enoteca – per comprare una buona bottiglia un po’ ricercata (incluse quelle di petit vignerons) che non per fare aperitivo o altro. troppa gente e troppo/a fighetta, quindi costosa.
    ci sono altre enoteche per questo.

  • teoteo

    Esistono anche un mondo di Bollicine, soprattutto di Metodo Classico visto che loro dicono di selezionarle solo di quel genere, meno conosciute e che proprio per questa loro caratteristica costano la metà dei nomi che sono sulla bocca di tutti e hanno proprietà organolettiche e caratteristiche difficilmente replicabili in aziende dove la maggior parte dei vini vengono fatti in cantina.
    Troppa puzza sotto il naso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.