Avvinare,  Corso Vino Online

Aprire una bottiglia di spumante

Una bottiglia di spumante ha un grande vantaggio, si può aprire anche senza cavatappi.

Nonostante questo, molti si trovano a disagio quando è il momento di aprirla.

Classica scena del Capodanno è il passaggio di bottiglie di persona in persona per evitare di avere la responsabilità dell’apertura.

Prima di capire come aprire una bottiglia di spumante (dal Prosecco, al Franciacorta, allo Champagne) tre regole base:

  1. evitiamo il botto (giusto a Capodanno o se avete vinto un Gran Premio di Formula1)
  2. occhio agli occhi
  3. occhio agli occhi

La regola 2 e 3 sono uguali? Non è un caso. Molti sottovalutano la velocità che un tappo a fungo può avere spinto dall’anidride carbonica che si concentra sotto il tappo. Si parla di velocità dai 55 agli 80 km/h e se incautamente il vostro occhio è sulla traiettoria potreste farvi parecchio male.

Quindi cominciando da queste regole partiamo dal primo passo (quello meno pericoloso):

  1. togliamo la capsula di carta argentate che copre la bottiglia. Molte volte è presente una fascetta che aiuta l’operazione, o la carta argentata è pretagliata appena sotto la gabbietta

Prima di procedere con l’allentamento della gabbietta che trattiene il tappo, conviene essere in piedi, posare la mano sinistra sulla capsula e mantenere la testa leggermente più indietro rispetto la bottiglia (ricordatevi di non essere sulla traiettoria di apertura).

Sempre con la mano ben salda sulla capsula, cominciate ad allentare la gabbietta girando il fil di ferro che la trattiene.

Attenzione, perché al minimo allentamento il tappo potrebbe anche partire.

Allentata la gabbietta, potete provare ad allentare anche il tappo, cercando di farlo salire delicatamente.
Se non cede, consiglio di prendere la bottiglia nella parte bassa con la mano libera e stringere forte il tappo con l’altra mano. A questo punto girate la bottiglia con la mano che la tiene in basso (ovvero l’inverso a cui siete abituati). Man mano che sentite che il tappo viene via, cercate di inclinare leggermente la bottiglia da un lato ed il tappo dalla parte apposta. Quando sta per uscire il tappo tenetelo forte ed utilizzate l’inclinazione tappo-bottiglia per far fuoriuscire lentamente il gas contenuto nella bottiglia. Non farà il botto, ma un più tenue pssssss… che vi permetterà di  soddisfare pienamente le prime 3 regole.

Non siete riusciti neanche in questo modo a far cedere il tappo? Vi rimane solo la soluzione pinza, oppure usare un cavatappi a leva che userete come pinza. Mi raccomando, la pinza vi serve solo per allentare il tappo. Poi procedete in modo elegante come sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.