La guida alle migliori enoteche di Milano

El vinatt – Pasetti

El vinatt – Pasetti

Per noi
Per voi
  • N. etichette vendita
  • Originalità etichette
  • Competenza e disponibilità
  • Prezzi vendita
  • Ambiente

1964. A pochi passi dalla trafficata via Lorenteggio nasce l’enoteca EL VINATT. Anni in cui l’enoteca era vista come una bottega iper-specializzata e che in questa zona di Milano, doveva sembrare ancor più innovativa.

Da quell’anno possiamo dire che nulla o quasi è cambiato. Già la vetrina e l’insegna parlano di decenni di presenza senza grandi cambiamenti.

EL VINATT vetrina

Il disordine in vetrina, le cassette e le lavagnette all’esterno rendono l’idea di un luogo vissuto dal quartiere.
In periodo natalizio la piccola enoteca è pienissima, ed i proprietari, anche senza nessun segno distintivo, si riconoscono velocemente, perché nonostante il marasma, individuano subito il nuovo arrivato e sono prontissimi a servirlo.

L’enoteca all’interno è piccola, con gli scaffali di legno pieni di vino fino al soffitto. Ogni centimetro viene utilizzato e non sprecato inutilmente.

el vinatt - bottiglie

Ogni bottiglia ha sotto di se la sua bella etichetta con il pennarello che ne indica il prezzo e qualche piccola nota aggiuntiva (come “Sangiovese 100%“)

Oltre ai produttori più noti, qualche produttore meno conosciuto, in particolare della Lombardia, con un’ottima selezione di grappe, ma anche Sherry, distillati e amari.

I prezzi sono buoni, e vi consigliamo di sbirciare bene gli scaffali perché qualche ottima bottiglia di grande annata è pronta ad entrare nella casa di un vero appassionato.

Certo non aspettativi un’ambiente elegante e “fighetto”, qui il vino è descritto e venduto in modo informale, ma con grande rispetto.

 

EL VINATT di Pasetti
Sito | Via Leone Tolstoi 49  Milano [Mappa]  Tel. 02.471226 – 02.4239664

ORARI
Chiusa la domenica e il lunedì mattina. Gli altri giorni:
8:00 – 13:00
15:00 – 20:00
Nel periodo natalizio (dall’ultima domenica di novembre al 25 dicembre) l’enoteca rimane aperta anche la domenica.

Visitato in data 23/12/11

7 Commenti

  1. Essendo io molto appassionato di vino e abitando in zona l’Enoteca
    el Vinatt rappresenta un punto di riferimento per me e per molti nella zona.E’ vero che dal 1964 il negozio e’ cambiato poco,in termini di arredamento ma molto e’ cambiato nella sostanza!Tra le
    altre cose citerei anche,accanto al tradizionale negozio,un ulteriore spazio con due vetrine ampie e luminose utilizzato per mostrare parte(anzi una piccola parte)dei prodotti in vendita.Ho trovato molteplici etichette(anche molto datate) che altrove non trovavo.Ben concepite,per concludere,le numerose degustazioni gratuite che si tengono presso l’enoteca.

    Buongiorno

    Luca Bertolotti

  2. Sono frequentatore del Vinatt da parecchi anni e credo che il giudizio sul locale si riassuma perfettamente nella frase conclusiva.
    In una Milano in cui il vino (e il discettarvi intorno, spesso a vanvera e senza alcuna competenza) è progressivamente diventato sempre più un esercizio “alla moda” varcare la soglia del Vinatt equivale a riempirsi i polmoni di aria pura.
    Non troverete esercizi di stile architettonici o arredamenti high-tech ma in compenso avrete disponibilità, cortesia e competenza, oltre ad un assortimento di etichette di tutto rispetto, con scelte che svariano da quelle più storiche e conosciute a quelle di alcuni produttori meno “presenzialisti” sulle guide enologiche.
    Per concludere è un’enoteca che mi piace perché possiede un’anima e non vuole fingere di essere ciò che non è.

  3. Già da alcuni anni ho scelto di affidarmi solo a quest’ottima enoteca. I proprietari sono sempre disponibili a fornire consigli tecnici, esaudire richieste anche originali. La scelta è davero più che ampia, oltre ai grandi classici, puoi trovare da birre particolari, a vini molto ricercati, passiti, champagne, liquori…
    I prezzi sono più che onesti.
    Spesso organizzano degustazioni piacevolissime.
    NEGOZIO CONSIGLIATISSIMO A TUTTI!

  4. Mi considero fortunata a vivere vicina a via Tolstoj, una strada piena di negozi “di quartiere”, c’è ancora la merceria, La Scelta, una salumeria-formaggeria-macelleria fornitissima, il panettiere che fa ancora il pane nel retro e soprattutto El Vinatt. Mi fornisco volentieri in questa enoteca: hanno ottimi vini, sono competenti, senza fronzoli e curano il rapporto qualità prezzo. Starei ore a curiosare tra gli scaffali stracolmi di bottiglie, tra l’altro si trovano anche vere e proprie chicche come l’alchermes, per fare la zuppa inglese rossa. Complimenti a tutto lo staff e lunga vita a luoghi come questo, soprattutto in una citttà come Milano.

  5. sono anni che entro in questo negozi, anche per salutare la famiglia che con affetto e calore ti accolgono anche a fine serata. la scelta è accurata e i consigli sono sempre qualificati sebbene io prenda sempre le stesse etichette. grazie papà figlie e zio!
    sara

  6. E’ da parecchi anni che conosco l’enoteca. Ho sempre trovato cortesia e professionalita’. Qui potete trovare parecchie etichette e non manchera’ mai qualche buon consiglio nella vostra scelta. Andate a visitare il negozio. Massimo

  7. Purtroppo abito abbastanza lontano dal Vinatt, e ogni volta che passo in zona mi ci fermo volentieri ad acquistare qualche cosa.

    I proprietari sono molto gentili e competenti, i loro consigli sono sempre stati utilissimi, e spesso mi hanno anche portato a risparmiare suggerendomi produttori meno conosciuti e “fighetti” ma di qualità pari o superiore ai grandi nomi.

    Consigliatissimo anche per trovare dei regali: sono molto interessanti le grappe con le bottiglie strane, o le sfiziosità gastronomiche (provate il sugo salsiccia e barolo con la pasta Cocco, o l’olio Rollo con il riso in bianco!).

Dai il tuo voto a questa enoteca

Inserisci il tuo voto


Trackbacks/Pingbacks

  1. Recensione su enotecheamilano.it | DAL 1964 ENOTECA EL VINATT RENÉ, MILANODAL 1964 ENOTECA EL VINATT RENÉ, MILANO - [...] la recensione completa su: http://www.enotecheamilano.it/2011/12/el-vinatt-pasetti/ Posted in Scrivono di [...]